Acqua

L’approvvigionamento e la gestione delle acque reflue negli stabilimenti di ILVA avvengono secondo procedure definite.

Negli stabilimenti ILVA, la gestione delle acque – così come di tutte le risorse non rinnovabili impiegate nel ciclo di produzione dell’acciaio – è attentamente monitorata e regolata.

 

Approvvigionamento delle acque

Obiettivo delle procedure elaborate dal Gruppo per i propri stabilimenti è quello di assicurare una corretta gestione degli approvvigionamenti, dei trattamenti, della distribuzione e dell'utilizzazione delle acque

La procedura dettaglia i punti di prelievo da monitorare, le pratiche amministrative da svolgere, le autorizzazioni necessarie al corretto svolgimento dell’attività aziendale, nonché identifica eventuali emergenze che possano verificarsi, indicando le modalità di gestione.

GESTIONE DELLE ACQUE REFLUE 

La procedura sulla gestione degli scarichi idrici ha l’obiettivo di assicurare una corretta e funzionale gestione degli stessi all’interno degli stabilimenti ILVA, garantendo il rispetto dei limiti imposti dalla normativa vigente. 

La procedura dettaglia i punti di scarico da monitorare, le procedure di monitoraggio da mettere in atto, identifica le sostanze da monitorare e stabilisce il piano di monitoraggio da seguire. Nella procedura sono indicate anche le modalità di comunicazione dei risultati rilevati.