La procedura di acquisto

La procedura definisce le regole per la gestione del rapporto con i nostri fornitori e l’acquisto di beni e servizi per l’intero Gruppo

L’approvvigionamento di lavori, servizi e forniture è tra le attività aziendali più importanti e delicate, essendo parte integrante di tutti i processi industriali e di supporto al business.

Le persone coinvolte nelle attività di acquisto operano nel rispetto del sistema normativo interno e del sistema di poteri e deleghe e sono tenute ad operare in conformità con tutte le leggi ed i regolamenti vigenti, ispirandosi ai seguenti principi fondamentali

Approccio al mercato

Implementazione di strategie volte a massimizzare il confronto competitivo tra fornitori, assicurando trasparenza, tempestività e non discriminazione nei confronti di tutti i potenziali fornitori, e adottando un principio di rotazione tra di essi, compatibilmente con le esigenze operative.

Etica dei comportamenti

Ispirazione ai più alti principi etici e di correttezza professionale e rispetto delle leggi vigenti, del Codice Etico e del Modello 231 di ILVA, dei principi in materia di anticorruzione e conflitti di interessi, garantendo che tutti i fornitori di ILVA rispondano a requisiti richiesti.

Corretta gestione dei processi

Correttezza nella gestione di tutti i processi nelle varie fasi, dall’individuazione dei fabbisogni all’assegnazione degli ordini / contratti ed alla gestione dei fornitori.

LE STRATEGIE DI ACQUISTO

Il Piano degli Acquisti  - redatto annualmente sulla base dei fabbisogni in termini di spese correnti e di investimenti (budget) - definisce:

Le strategie di acquisto per ciascuna categoria, anche con riguardo alle modalità di assegnazione degli appalti e ai principali fattori economici e commerciali

Le azioni da intraprendere con riguardo alle principali criticità nei processi di acquisto e ai relativi interventi correttivi

 allo scopo di assicurare la continuità dell’operatività aziendale, garantendo, al contempo, l’ottimizzazione dei flussi di approvvigionamento rispetto alle risorse economiche disponibili.

LA GESTIONE DEI FORNITORI

Allo scopo di costruire e tenere aggiornato il relativo Albo, ILVA ha stabilito un processo volto ad assicurare che i propri fornitori soddisfino determinati requisiti:

requisiti legali e reputazionali

affidabilità e solidità patrimoniale, economica e finanziaria

capacità operative e tecniche

conformità ai sistemi di gestione Salute, Sicurezza e Ambiente

In particolare, tale macro-processo comprende:

  • market intelligence e richieste di informazioni;
  • qualifica dei Fornitori;
  • valutazione delle prestazioni dei Fornitori

SUBAPPALTO

Gli appalti devono di norma essere eseguiti dal Fornitore, il quale non potrà dare in subappalto l'esecuzione di parte dei lavori, servizi o forniture, se non previa autorizzazione scritta da parte di ILVA.

Il Fornitore aggiudicatario del contratto sarà sempre responsabile dell’operato degli eventuali subappaltatori autorizzati.