Anche ILVA suona nell’orchestra di Made in Steel

La partecipazione di ILVA alla prestigiosa fiera dell'acciaio

“L’acciaio è musica. L’acciaio è energia. L’acciaio è vita. A Made in Steel 2017 i principali attori internazionali della filiera siderurgica ‘suonano’ insieme come un’orchestra le note della più antica industria del mondo, scrivendo lo spartito che guiderà l’esecuzione dell’acciaio del futuro”.

A “suonare” nell’orchestra di Made in Steel - questo il messaggio che si legge sul sito della prestigiosa manifestazione dedicata all’acciaio che si è tenuta nel polo fieristico di Milano Rho, dal 17 al 19 maggio - c’era anche ILVA, che durante la kermesse siderurgica ha presentato ai numerosi clienti e fornitori che hanno visitato lo stand l’offerta commerciale e l’impegno dell’azienda sul fronte della sostenibilità. 

La sostenibilità è stato l'elemento che ha contraddistinto lo stand di ILVA


E proprio la sostenibilità - ambientale e sociale - è stato l’elemento che ha contraddistinto l’area allestitiva di ILVA: tre ulivi posti all’ingresso dello stand accoglievano i visitatori insieme con le foto dei volti dei dipendenti che, ogni giorno, partecipano con impegno e dedizione al successo della Società, che da oltre cento anni è presente nel settore con prodotti e processi innovativi. 

"Qui si costruisce il presente e il futuro dell’acciaio.
E noi ci siamo, con i nostri prodotti, ma soprattutto con la competenza e l’esperienza delle nostre persone."


“Siamo molto soddisfatti della grande affluenza registrata al nostro stand in questi tre giorni"  
ha dichiarato Luca Italia, coordinatore Direzione Commerciale di Gruppo. "La nostra partecipazione a Made in Steel è importante, perché questa fiera ogni anno riunisce i migliori operatori della filiera dell’acciaio. Qui si costruisce il presente e il futuro dell’acciaio. E noi ci siamo, con i nostri prodotti, ma soprattutto con la competenza e l’esperienza delle nostre persone”. 

Quella di ILVA è stata una presenza importante che si aggiunge alle partecipazioni a Made in Steel 2015, sempre a Milano, e a Tube 2016, a Düsseldorf.