“3x8 Cambio Turno”

È andato in onda il 30 agosto su Rai1 il docufilm che racconta la vita all'interno dello stabilimento di Taranto

Il più grande stabilimento siderurgico europeo raccontato attraverso le voci di chi lo vive quotidianamente: “3x8 Cambioturno” è il progetto firmato da Angelo Mellone e da Pietro Raschillà, con la regia di Gian Marco Mori, che è andato in onda il 30 agosto, alle 23.25, su Rai 1.

Il documentario è stato girato nel giugno 2016,
quando le telecamere sono entrate per la prima volta dopo 30 anni all’interno dello stabilimento ILVA di Taranto.

Il documentario è stato girato nel giugno 2016 - quando le telecamere sono entrate per la prima volta dopo 30 anni all’interno dello stabilimento ILVA di Taranto - con l'obiettivo di raccontare una tipica giornata in fabbrica attraverso la scansione dei tre turni, che introducono le vicende di quattro lavoratori: un addetto all’altoforno, due all’acciaieria, un altro al treno nastri alternati a un ingegnere che spiega la complessa dinamica di produzione dell’acciaio.

Con "3x8 cambio turno"
i lavoratori di ILVA diventano la voce di questa complessa e affascinante realtà industriale

Il racconto delle giornate lavorative e personali dei quattro operai viene alternato a una serie di interviste che completano il punto di vista dei protagonisti, fornendo una panoramica esaustiva della fabbrica.

Per riprendere l’impianto in tutta la sua immensità sono stati utilizzati anche alcuni droni che hanno sorvolato l’intero perimetro, catturando immagini esclusive e spettacolari degli altoforni e dei camini, alti più di 200 metri.

Con "3x8 cambio turno" la fabbrica diventa così il luogo privilegiato della narrazione e i lavoratori dell'azienda la voce di questa complessa e affascinante realtà industriale.